1. Home
  2. Tutte le news
  3. Le norme di sicurezza per lavorare sui tetti di abitazioni ed edifici

Le norme di sicurezza per lavorare sui tetti di abitazioni ed edifici


Gli operai che lavorano su tetti, cantieri ed impalcature devono dotarsi di apposite strumentazioni e seguire delle linee guida di sicurezza.

Le norme di sicurezza per lavorare sui tetti di abitazioni ed edifici

Gli operai che lavorano su tetti, cantieri ed impalcature devono dotarsi di apposite strumentazioni e seguire delle linee guida di sicurezza indicate dalla normativa. Se non si tutelano adeguatamente c’è il serio rischio di infortuni sul lavoro, o addirittura di incidenti che si rivelano mortali. Sono ancora tante le cosiddette morti bianche sul lavoro, soprattutto nell’edilizia. Una piccola distrazione può rivelarsi fatale e, inoltre, le aziende che non si adeguano alle normative di sicurezza rischiano di subire sanzioni molto salate.
Analizziamo quindi quali sono le norme ed i dispositivi di sicurezza richiesti in questi contesti e quali sono i principali lavori realizzabili sui tetti.

Norme per lavorare in sicurezza sui tetti
Per lavorare sui tetti ed in generale ad altezze elevate è necessario adottare tutte le contromisure necessarie per tutelare e proteggere gli operai, prevenendo incidenti e infortuni.

La norma indica:

Per prima cosa un tecnico competente ed abilitato deve fare un sopralluogo del tetto, ispezionando:

Tenendo conto dell’aspetto strutturale e dei potenziali pericoli, il tecnico deve predisporre tutte le misure di sicurezza da attuare.

Contatto diretto

Autorizzo al trattamento dei dati (privacy)
Autorizzo ricezione newsletter
© 2022 EDILIZIAEREA srl - PI: 08700390969 | Cookies Settings | privacy | designed by © Creative Studio